Compiutamente quello perche avreste voluto intendersi sulle “non barche” della calice eppure non avete mai osato elemosinare. SCATTO GALLERY

Compiutamente quello perche avreste voluto intendersi sulle “non barche” della calice eppure non avete mai osato elemosinare. SCATTO GALLERY

Arpione 15 torce con onore durante chi si iscrive alla VELA Cup di Le gratitudine (La Spezia)

Artemis davanti equipe New Zealand, singolo dei duelli piuttosto accesi di questa Coppa. Foto Sander van der Borch

La scena giornata di questa “pazza” premio America ci ha stabilito un po’ di quiete: nonnulla leggerezza nel Great Sound e opuscolo di regate slittato di un ricorrenza. Ne approfittiamo per comporre un po’ di ispezione e non molti considerazione. Partiamo da una considerazione. La premio, anche qualora agli organizzatori non importa assai, e riuscita a scuotere la comunita velica italiana ed universale. Le riviste specializzate vedono i propri lettori riprendersi, esitare, sui https://besthookupwebsites.org/it/chat-zozo-review/ pubblico network i commenti impazzano e si sono definiti oramai nettamente paio schieramenti, chi la ama e chi la odia.

Il pensiero di base ma sembra cosicche, almeno dal nostro base di visione, liberamente dagli schieramenti, queste barche, in quanto abbiamo beffardamente definito “non barche” particolare verso indovinare il parere di sbalordimento del “velista medio”, siano poco capite e lo in persona non solo in il istruito delle regate. Andiamo per trovare quindi quali sono gli interrogativi con l’aggiunta di comuni, provando per sfatare non molti leggenda e ponendoci nuovi quesiti.

Quanto conta la piano e quanto la prontezza?

Partiamo subito dal parte perseverante, la accorgimento sugli AC50 e nel trama del ingenuo edotto delle regate. Riportare perche la prudenza non conta ci sembra un’affermazione quanto fuorche approssimativa. Nell’eventualita che ci sono delle boe da cingere, un leggerezza giacche varia a causa di intensita e direzione, un ostile da percorrere, e intrattabile accorciare tutto ad un incontro di mera prestezza salvo nel avvenimento sopra cui la esibizione stessa dei mezzi tanto drasticamente diversa. Abbiamo appurato giacche le prontezza degli AC50 da sole non sono durante classe di produrre distacchi abissali, non a casualita abbiamo permesso Groupama (sulla carta i con l’aggiunta di lenti) percorrere Artemis e Land Rover caffe Racing.

Molte delle regate di queste coppa si sono rilevate, verso scoperta, alquanto ravvicinate

Appena si e evoluta la accorgimento?

La ricorso verso codesto segno e: modo si e evoluta la tattica? La risposta la si puo ricevere solitario seguendo le regate e anzitutto ascoltando i dialoghi per bordo. Si notera maniera cosi diminuita l’importanza dei salti di alito, fuorche nei casi con l’aggiunta di significativi, e sia aumentata di parecchio la analisi dell’intensita del alito, della migliore pressatura considerazione a quella dell’avversario. Perche? Un sviluppo dell’intensita del leggerezza di 1-2 nodi, puo accendere un incremento di rapidita di 5-6-7 nodi, determinando recuperi ovverosia perdite significative.

Duello ravvicinato entro Land Rover BAR Racing e Oracle

In attuale aria osserviamo mediante alcuni casi distacco di marchiatura classica da gara race ovverosia faticosamente vedremo virate contro scarsi di pochi gradi qualora il cat in disputa sta navigando contro un’intensita migliore di quella dell’avversario. La rapidita di questi mezzi da la capacita a chi li conduce di posizionarsi continuamente al soddisfacentemente nel accampamento rispetto alla insistenza del leggerezza: e codesto a nostro indicazione il nocciolo dell’evoluzione piano delle regate. Dopo c’e il dilemma dei limiti del bivacco, imposti praticamente a causa di motivi di spettacolo: non permettono lo incremento di colpi tattici verso diluito termine (i tipici “bordi estremi” alla Grael) ed impongono piuttosto decisioni rapide, strambate sulle raffiche e scelte repentine.

Quanto computo l’uomo e quanto la canotto?

Il prodotto di non contattare oltre a le issate, le ammainate, le strambate col tangone, ha sostanzialmente perplesso il generale della “vela classica” inducendolo a meditare affinche riguardo a questi catamarani il elenco dell’equipaggio cosi calato oppure si come modesto a quegli di semplici generatori di energia idraulica a causa di la “macchina”. In realta la questione e parecchio piuttosto complessa e presumibilmente il indicazione dell’uomo verso orlatura degli AC50 e invariato, oppure anziche allargato, rispetto per quello dei vecchi monoscafi. Come e verosimile? Il affare del guida e molto ancora difficoltoso e non isolato verso la prontezza dei mezzi. Chi conduce il cat deve portare una visione tridimensionale e non solo il modello orza-poggia.

Ben Ainslie e Giles Scott, coppia dei tanti plurimedagliati olimpici di questa America’s Cup

Il guida deve trattare la scialuppa con sincronia mediante l’assetto delle appendici, attraverso evitare quell’up and down apocalittico durante termini di performance. Per alcuni casi e lo identico capitano per seguire subito l’assetto dei foil tramite dei bottoni posizionati sulla sua collocamento.